Boccia! | IL TACCUINO NERO

Boccia!

Aborto

nero sabbia dei miei passi

qui

ovunque ti porto

oui

come del resto un peso sulle spalle

sempre con me

sempre con me

puzzi pure

tutto nero

me ne libero!

Libero! Libero!

Li! be! Ro!

Oooooh

Un saluto nostalgico

intanto attendo che ormai so aspettare

time come timer

scocca l’ora

lancia boccia

rotea sguscia sfluscia scoccia

beatitudine dietro

il peso dell’umanità giusto rompe schiena

mi balla pure il culo

va a ritmo di latitanza

accarezzo il basso ventre

come riesco a mescolare e a credere nel paté?

Con il miele

ne sono certo

con il velo

lo tolgo e ti vedo

 

Scarica l’eBook de Il taccuino nero

Ordina il libro cartaceo scrivendo a lacantina.casv@gmail.com


Bontà

Sera, sentivo i suoni

come lampo di luce

che geme di bontà

iraconda figura

diamante espandi cosmo

come quiete

colorata

Clonata steppa

percorri questi mari sotterranei

mano emana cosmo

flusso energie

vita

come fiore sboccia

disinteressato dagli sguardi

chi mai lo noterà

chi mai ti bacerà

corro nel tempo

seguo ciò che è passato

lo disfo a manganellate

torno presente

tu dove sei

ci sei

ma non qui

sei lì

io in

ti inseguo

quanto vorrei volare saper donare volare

con tigo

se puede?

Accorcio

curva este

volo dritto

come sempre

om

fronte a te

il bacio

come lampo suono gemo sera

Bontà

 

Scarica l’eBook de Il taccuino nero

Ordina il libro cartaceo scrivendo a lacantina.casv@gmail.com


Caldo! | IL TACCUINO NERO

Caldo!

Che caldo

fa haldo!

Si brucia in questo rogo

Come va?

Mi serve il pass

settore 2 interno 6

benvenuto all’inferno

prego prego

entri pure

non si scoraggi

nulla nuoce se nulla teme

scusi, ma lei freme

mica si perda

in questo rogo

rischia grosso

oddio un botto!

Non si curi

ogni tanto qualche d’uno

prende fuoco sparge poco

implode qui dentro

esplode lì

ma sta sudando

vuole un telo?

Questo è rosso

come l’inferno

balli balli

ha visto come si muovono?

Mi scusi ma lei

è qui

perché tra di noi?

Oh dio mio

è proprio innamorato!

l’inferno è dentro

dentro lei

il fuoco brucia

prende vita il 6

 

Scarica l’eBook de Il taccuino nero

Ordina il libro cartaceo scrivendo a lacantina.casv@gmail.com


Cieli marini | IL TACCUINO NERO

Cieli marini

affronterei

con le mani aperte

senza perdere le perle

divaricate

in tutt’uno

uno scafo

bruco miele prende vita

senza forma

vola dritta

Che sia male innamorarsi

perduto di te

quel vuoto di me

canterei come locusta piena di vita

salirei su monte

con la furia

degli animali

unici uniti insieme

tutti

uno ad uno

forza unica

quante vite

Perdonami

questo è tempo

scorre sfluscia

questo è lento

pazienza

vita trema

pancia crema

viva spera

sei tu vera

Elì sfera

abbraccio cosmico

vuoto ricolmo

 

Scarica l’eBook de Il taccuino nero

Ordina il libro cartaceo scrivendo a lacantina.casv@gmail.com


Per fortuna! | IL TACCUINO NERO

Per fortuna!

Ho visto morti

solo morti

come vecchi

fermi storti

Je suis le panique!

Avrebbe annientato pure quello

mi sento fortunato

Kant mi guida da di fuori

c con l’H

heroe e solo soli

loro fermi

mi spaventano

I fuoco ero io

solo io niente lei

ciò che attiriamo solo asfalto e calore

bussa bussa

senti freni

duro come marmo

urla fremi!

Foto separate

questo il presente

vita diurna notturna mattiturna

solurna balurna cadurna

furna!

Erre enne ah

come ricerna

natiche mistiche neganti il passato

aperto pensiero

aperto bandiero

Arlecchino parli meglio

mi giustifico dai mille sapori

no scusi colori

depenso depenso

distruggo pensiero

mica male questo telo

avvolgo noi stringo e tremo

 

Scarica l’eBook de Il taccuino nero

Ordina il libro cartaceo scrivendo a lacantina.casv@gmail.com


Via crucis | Il taccuino nero

Via crucis

salita salita

discesa senza corsa

passa parola

batti mani

poggia borsa

via di eco

eco eco eco

la logica dimenticata

nei confini lotta mista

mistico rustico pulbico realistico

via!

Santa tu sia

doppio

come doppio è il nostro ego

ribatte

contro pareti

risbatte

contro versetti

furore ardore clamore bagliore

il solito prego

vinco 100

muovo ego

tu solo tu

che smuovi le maree dei miei battiti

cancrena interiore

dissolvi in un liscio

dal tango mi cambio

nuova morsa

sete vera

libero spiriti

senza pensieri

stringo nel mio

sorriso di ieri

come ti richiamo

sguardo vero

battito aumenta

al tuo pensiero

 

Scarica l’eBook de Il taccuino nero

Ordina il libro cartaceo scrivendo a lacantina.casv@gmail.com


Volano | Il taccuino nero

Volano

come specchi

incroci

due rose

stessa via

stesso lasso

stesso niente

come come tempo

Quando sarai famoso dirò che sei stato qua

lacrima emotiva

rondini migrano come foglie

tranquillità

lealtà

bontà

maestà

stretti unici unico corpo

ti divoro

non son morto

carne putrefatta

so risorgere

cammino nel camino

prendo fuoco

spengo poco

ali come avvoltoi

avvolgono la forma

tua forma

tue forme

seguo orme

stringo forte

tu uniforme

 

Scarica l’eBook de Il taccuino nero

Ordina il libro cartaceo scrivendo a lacantina.casv@gmail.com


Maremoto #2 | Il taccuino nero

Maremoto

16

azione!

ricerca di cui si fa ma non si è

Tremore!

Amore

come doni all’eterno l’energia

funivia

via via

possa tu essere mia

non come possesso

come io dono per te

come dono

per te

vita di cuori

due di picche

spade e fiori

coppa imbevuta

calice rosso

come colore rosso

rilassamento

e si dorme

come se non fossi mai stato in questo luogo

lentamente

apri gli occhi

Ah!

nero bianco grigio viola

salvo chiricheto penna impazzita

brina brina

accarezza le mie membra

fogli volanti

taccuino imbevuto

tacchino santificato

tonno morto solo la asfalto

giorni con te

notti per te

passione da te

scricchiolio

sveglia feroce

ritorno nel sogno

quotidiano

vita prendimi per mano

 

Scarica l’eBook de Il taccuino nero

Ordina il libro cartaceo scrivendo a lacantina.casv@gmail.com


La distanza | Il taccuino nero

La distanza

spazio tempo

mano sfiora mano

cartapesta

scritte sopra

Fine di un viaggio

triste come il ritorno alla routine

Fine di un viaggio

arcobaleno in levare

Era bello il tempo dei sogni

anche questo è un sogno!

Sogno lucido o sogno ludico?

Kundalini

muovi testa

emetti suoni

fuori resta

spirito libero

liberi di pensieri

vagone 5

posto 31

il ritorno sta dietro l’1

sorrisi

armonia

farfalle

sale

sole

caldo

fiore

purifichi

si purifica il tempo

il passato il cielo

Stella cadente

mare fermo

sei tu mente

interiore esteriore sopracciglia come fiore

grembo pieno

di vita e di semi

pronta amore

bacio i seni

 

Scarica l’eBook de Il taccuino nero

Ordina il libro cartaceo scrivendo a lacantina.casv@gmail.com


Festa! | Il taccuino nero

Festa!
Festa!
Pasqua Resurrezione
è qui che si resta
mia culpa
mia culpa
mia misera culpa
cupe come desideri
di sogni
vastità ci sovrastano
corsa a chi arriva primo
corsa agli ultimi che saranno gli ultimi
Attimi attimo
solo l’attimo trafigge l’intestino
tutto il resto
solo spine
come rose che crescono
si ribellano
al pensiero
nostra natura
misera natura
nostra creatura
baciata dalla Luna
Luna
Luna
rosa rossa carne umana
mischiata all’animale
che canta e sorvola
la vostra statura
mia cura
tua pura
vita furia
sete limpida d’acqua miele

 

Scarica l’eBook de Il taccuino nero

Ordina il libro cartaceo scrivendo a lacantina.casv@gmail.com