The angel’s fire

Cara mia dolce creatura che derivi
dagli Inferi
Mi baci guardandomi negli occhi
perché tu
solo tu
che sai volare
in questa schiera di cadaveri che roteano
masticati
dalla loro merda
Io ti adoro!
Oh mio angelo di fuoco
che tu sia fuoco
di fuoco delle tue ali
delle tue ali
che osservo
dalla terra
La terra di tutti
e di nessuno
tu illumini
in questo cammino
Ho incontrato Dante
nei tuoi occhi
mi hanno detto di Beatrice
che è morta
perché è lì
anche lei.
Eli, Eli, lama sabactàni!
Ho sentito l’urlo
come non mai
tremante la sfera
d’orata
si illumina
delle tue radici
Care le mie radici
le ho piantate
al tuo sguardo
caldo e rovente
il fuoco che brucia
la mia anima.
In questa croce
ballo il tango
appeso e rido
quanto ridere
le mie mani
sono aperte per te.
The angel’s fire
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: