La guarigione

Dannata tu sia, influenza!

Quello stato febbricitante.

In realtà, io ti son grato,

mai quanto prima.

Che tu sia benedetto, caro interiore,

solo tu, mio non-Mio tu,

Tu mi hai dato la forza di scalfire le strade

di strisciare urlando

di bruciare d’amore

di osservare il Mondo.

Solo tu, mi hai donato la forza immensa

nonostante lo stato febbricitante

E ne son certo

Io questa febbre me la sono guadagnata,

l’ho sudata a fatica,

era come una partita a scacchi,

e finalmente il salto della corda.

L’ho saltata, ho oltrepassato il dilemma,

mi sono curato e sono guarito,

Io ho amato.

E ora:

Febbre mia, a noi due!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: