La scalata

La scalata

è unta e mora

scalda cuori

tenue fiori

Sapevi del giardino del Re?

Lo trovi dentro

interno follico

acido di ricordi

si scioglie il tempo

divaga in radici

arrampicarsi non è facile

il sole è in alto

ma Io lo vedo lo vedo

lo vedi che è in alto

lo vedo e io tremo

Caldo c’è caldo fa caldo questo cuore

sono coperto troppo e scalare

fa sudare

Che bello ridere

e allora ti penso e mi metto a ridere

penso al morto e rido di ghiotto

penso a me

e Santo sia tu giovane lodato

La cima è monte sopra i monti

il sole la coppia il 6 e l’amore

freccia, l’arco

armi del Sacro Furore

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: