Penna distrutta

E Io ti penso mentre spacco questa penna,

maldestro nudo e onesto

Io ti penso

senza pensare

impossibilitato a capire

con gusto Io ti distruggo

taglio limo schiaccio grido

Io ti penso

e ti creo fronte a me

Nudo Io

tu no

ma ti bacio come amato

mentre spacco a martellate

qui in cantina insieme alle fate

sbriciolo in pezzi

e raccolgo i brandelli

mi faccio male nel farlo

l’inchiostro schizza

e crea vita

dunque linfa

C’è freddo nel farlo

ma nel farlo bolle il fuoco

e allora ti frantumo penna mia

ti distruggo e penso a te

Chiudo tutto

sigillo il sigillo

e disegno tutto solo per te.

Qui nudo io ti creo

e qui nudo io ti vedo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: