Il silenzio

Il silenzio.

Bum!

E allora apro le porte

sbatto i cancelli

salto nell’acqua

sfrego i miei piedi

È tanto ma poco

è tanto che aspetto

ma poco che cerco

E allora dai!

Bum e bum bum sbadabum!

Spezzo il mio letto

mi denigro, sono lento

scarabocchio per terra

batto le ciglia e guardo in su

Ah! Che vista!

Panoramica a prima svista

Ci sono i fantasmi

e allora li acchiappo

li convinco

e Io ci parlo:

Come stai?

Silenzioso oggi,

sicuro di stare bene?

Ti vedo un po’ bianco

Ti offro da bere,

Però bevi, che se mi fai cadere tutta l’acqua mi bagni i piedi.

Ecco, ricomincio la ricerca.

Dove sei?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: