Tempesta | Il taccuino nero

Tempesta!

corri ai ripari

chiusi gli occhi

apri fiori

Tempesta!

birra lenta

giù funesta

c’è fretta c’è fretta

vento lampi tuoni vasi

Tempesta!

il tuo sorriso

come il sole nella notte

illumini l’intorno

vedo cielo stelle è giorno!

Tempesta!

stio finestra vedo corse

gente bagnata

gente fortunata

Tempesta!

Ti penso come fossimo insieme

tu tra di noi

io in mezzo a noi

Tempesta

come il nostro amore ammalato

ancora lontano

riconduco distanze

scrivo canto per te

Tempesta

dolce lunaaa

nella foresta

emanazione di energie

calore umano

strane sciee

Tempesta

vieni ancora

ancora vicino

ti reclamo

tendo la mano

e grazie a te, lei c’è

 

Scarica l’eBook de Il taccuino nero

Ordina il libro cartaceo scrivendo a lacantina.casv@gmail.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: