Appesi | IL TACCUINO NERO


Appesi

come muli che lavorano

ci lavoro

io

Ci spero e ci credo

questo passato

quanto insiste

quanto bussa

scritta “successo”

o sul cesso

cago tutto

ci provo io

cago niente

vinco io

penso penso

ma non penso mai a nulla

non penso ma penso

è tempo del non senso

corro strampello livello carrello

copricapo girotondo casca tutto

c’è puzza intorno

forno follo fallo giorno

canto pesto calpesto cappello

nevi delle sale spinta geko canta apri pista

colombo reale reato salato si sale

che fame chiusa corsa apri porta

via!

Questo era ora il senso

vieni a me

amata te

 

Scarica l’eBook de Il taccuino nero

Ordina il libro cartaceo scrivendo a lacantina.casv@gmail.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: