Archivi tag: farfalla

Vento | Il taccuino nero

Vento

come soffice piuma

Luna

immensa luna aureola d’orata

blu azzurro come il divino il cielo nella notte

La notte

così chiara

così forte

Tu ricordavi di osservarla con amore

con passione

io ricordavo di ricordarti con splendore

illumini le case le finestre i gioielli

ripieni di letame

profumati di contratti

tu ricordi il tempo stesso nel tempo

che ambisce a scorrere

finché qualcuno non gli ricorda che non esiste

Piango per te

per fortuna ci sei te

amata me

Quante stelle son già morte

col tuo sguardo risplendono di infinito

quanto amore tu hai donato

quanto ne ricevi immensa gloria

Elì

sei dolce come le tue ali

di farfalla

giardino invaso

splendore arcano

 

Scarica l’eBook de Il taccuino nero

Ordina il libro cartaceo scrivendo a lacantina.casv@gmail.com

Annunci

Sei regina di Farfalle | Il taccuino nero

Niente corso

ma che corso!

Che se ne vadano in quel corso!

Sono un po’ orso, loro e il loro dorso.

Ti sono grato

ma è un peccato

ti sono lieto

non è reato

Forza mente

forza motrice

che potenza

in dosi mite

pensa solo

a dosi massicce

ti controllo

io ci provo

così pura

così vera

sei regina di Farfalle

larva a te stessa

bianca pura osservi gli altri

sorrisi facili

sorrisi felici

Anima pia

sorreggi questo mare

vento dritto

via i ripari

soffici capelli mastichi nel tempo

espressioni visioni cagioni leoni

mangi i massacri

distruggi il passato

mastica il tempo

distruggi chi c’è dietro

 

Scarica l’eBook de Il taccuino nero

Ordina il libro cartaceo scrivendo a lacantina.casv@gmail.com


Come flauto | Il taccuino nero

Giornata distanza

giornata da oltranza

Festa!

si festeggia

festeggiamenti

distanti noi

vicini come vuoi

ci si logora al pensiero

e io mi chiedo

mi chiedo

quale fu essa la sera mal capitata?

quale funesta come legge del pensare?

Ti sorvolo

mi divoro

qui ci si stanca

sono stanco privo vuoto

ma solo così si può suonare il flauto

Corpi colori

aquilegia come fiori

Follia mia!

Mi manchi pure tu

mi ricarico mi rigenero

io ci spero io ci spero

dai mia cara

come la terra ti benedico

tratto bene il mistero

garantisco: non son blasfemo

ripulisco tutto quanto

pulisco e sputo il mio sentiero

questa vita crea colori

come gli inferni bruciano gli odori

stelle come bagliori

 

Scarica l’eBook de Il taccuino nero

Ordina il libro cartaceo scrivendo a lacantina.casv@gmail.com


Dai vieni! | Il taccuino nero

Purificazione

Via!

Attesa

Via!

Regali

Via!

Solitudine

Via!

Amore

Sia!

Comparendo scomparendo comparendo io comprendo

vento come spine sui fianchi

incolore

incenso che sa di fiore

bagliore

odore

nostri odori

mille tuoni

tuorli d’uovi

struzzo ti regalo

e ti mangio bruco sgagno

quadri ritranti

ritratti voi tutti quanti

quali quanti

servizievoli altruisti

quanti quali

volte tante sono loro

arcangeli baleni

come archi frecce e freni

Dai vieni!

Vengo io no tu no

resto anche io sì no sì

poesia viltà

eccoti finalmente qua

 

Scarica l’eBook de Il taccuino nero

Ordina il libro cartaceo scrivendo a lacantina.casv@gmail.com


Vacanza | Il taccuino nero

Vacanza vacanza

montagna giusta pronta pacco comodato d’uso

si è pronti

quando si corre

si è scalzi

quando si cammina

ti chiamo con la penna

ti membro membro

mentale eresia

pronti e via

carichi del peso

carico come croce

Sono carico

urlo a vuoto

contro angolo spigoloso

rimbalzano le cose

ma è sempre troppo tardi

maledizione

Caporetto in linea

beatificazione se ne vada in calore

santificazione

che delusione!

Mia forza di volontà

carpisci queste fiamme

arpiona l’embrione

tempo vola tu sei viola

capogiro da brividi

illusione sono mentore

mento me stesso

ma il trionfo prego e vedo

io ci credo

 

Scarica l’eBook de Il taccuino nero

Ordina il libro cartaceo scrivendo a lacantina.casv@gmail.com


Mostri | Il taccuino nero

Mostri Mostri Mostri

che mostri

se non ti mostri

io mi mostro mostro

questo mostro

sono mostro

ma per Dio mostra a me lo mostro

che io sia mostro

scempio osceno!

che io sia stronzo

noi caro treno

prendo il primo

rotta distorta

corro dritto

osservi orti

non i morti

ma orti

forti

come te

splendida me

in me

se

fosse come si credeva

baciavo i gomiti

giocavo ai compiti

ruolo mio

dentro il cassetto

ruolo tuo

in meditation

assieme tonglen

curi me

curo te

che sia questo amore

daltonico malinconico

cronico fino in fondo

 

Scarica l’eBook de Il taccuino nero

Ordina il libro cartaceo scrivendo a lacantina.casv@gmail.com


Castità | Il taccuino nero

Castità

come sovrana il principe rituale gesto

come pochi

si rotola casca dritto

questo è un mito

sua maestà

bacio qua

non c’è di là

bacio là

io sono qua

pro contro

di una ventura

invettura

mangia balene

scaccia falene

Si mangiavano le nuvole

erano fresche

dipinte d’orate

come i petali d’Adamo

Il suo alluce senza croste

camminava il tempo

era più cordiale

meno fatale

lo mangiavo

come fossi vespaio

Viva il tempo nell’Ira funesta

dell’Ira maldestra

del canto paffuto

del sole cornuto

mangio la sabbia

sputo lingotti castelli

come fiordi sull’acqua

come muri compianti

Mani intrecciate

sorrisi nella notte

bevo ancora un po’

svengo al tuo…

Stop

 

Scarica l’eBook de Il taccuino nero

Ordina il libro cartaceo scrivendo a lacantina.casv@gmail.com


Vibro | Il taccuino nero

Vibro

come gemito

respiro

la mano nella mano

questo tempo

che trema

come foglia

che forza

che forza

ammiro aperto chiuso nel mio loco

strepitoso

osa

osa

osiamo

salto tre volte

ti canto

Hei

mai come il tempo il tempo non è esistito

mai come ora volo via come favola

tra i denti

sorrisi contagiosi

tazze da distruggere

mira dritto nel tuo cuore

mira dritto in fondo al fiore

farfalla che vola

saresti splendida mai come ora

mai come ora

giocheresti all’Ape Maia

Un respiro

che basta

mi basta

la pasta!

È pronta

condito e servito

mi condisco ti condivido

vesto nero

apro al cielo

 

Scarica l’eBook de Il taccuino nero

Ordina il libro cartaceo scrivendo a lacantina.casv@gmail.com


Avrei voluto masticare il tuo cuore | VIDEOCLIP

On-line il primo videoclip del nuovo album musicale IL CERCHIO DELLA VITA previsto in uscita per l’autunno del 2016. La canzone ha lo scopo di risvegliare il proprio Amore per immergersi nella pienezza del cuore e della sua semplice condivisione.

Contribuisci anche tu alla realizzazione dell’album musicale grazie alla raccolta fondi su Indiegogo qui: https://www.indiegogo.com/projects/giacomo-marighelli-il-cerchio-della-vita/x/11739427#/

Il video è stato creato da Giacomo Marighelli grazie all’aiuto indispensabile di Martina Rubbi che ha effettuato le riprese.

#ILCERCHIODELLAVITA #THECIRCLEOFLIFE


Canta che ti passa | Il taccuino nero

Con te posso vivere la Natura

Artura Artura

Spogli da questa armatura

via come farfalla nell’aria serena

magica come monti calpesti l’Addietro

verde come foglie l’incenso coloreremo

sono tante

sono poche

Questa vita

come tuorlo d’uovo

LANCIALO IN ARIA!

dilanialo con versi

Echeggi nell’alta marea

tra i monti coi monti

vedo passeri volare

vedo scorie dei nostri pensieri

Canta che ti passa

era l’inno nell’alto dei cieli

canta che vedi nuovo

questo è l’inno dei nostri pensieri

come solito leone è immacolato come statua serena geme che geme

senti che geme

Mademoiselle

riflessi come capelli nell’onda mare sole calore colore

introspezione

Amore

bagliore

odore

So che non so

so che l’alto verde è dentro

fuori

come la natura che c’è in te

 

Scarica l’eBook de Il taccuino nero

Ordina il libro cartaceo scrivendo a lacantina.casv@gmail.com